Il punto della settima giornata di Serie A

Il punto della settima giornata di Serie A

Il punto della settima giornata di Serie A

Settimana giornata della massima serie di calcio italiano che ha visto la vittoria della capolista Juventus nello scontro diretto in vetta contro il Napoli. La squadra di Ancelotti parte bene e confeziona un ottimo goal di Mertens con l’asse Allan, Callejon ma dopo il vantaggio scompare completamente dal campo. Cristiano Ronaldo si traveste da super uomo assist per il primo goal di Mandzukic e quello di Bonucci. Terza rete sempre siglata dal Croato che certifica lo strapotere della vecchia signora anche in questo campionato.

Derby romano che va ai giallorossi con un perentorio 3-1, e Di Francesco vede allontanarsi la crisi imputabile al suo gioco. Primo tempo giocato alla pari risolto da Pellegrini di tacco, appena subentrato all’infortunato Pastore. Lazio che nel secondo tempo riesce ad avere una fiammata per il pari di Ciro Immobile, ma poi Kolarov su punizione e Fazio di testa evidenziano i limiti della difesa biancoceleste.

L’Inter di Spalletti incamera altri 3 punti utili per riportarsi ai vertici della classifica. Contro uno spento Cagliari le reti di Martinez e Politano portano morale in vista della seconda giornata di Champions League.

Finalmente il Milan riesce ad essere bello, vincente e convincente contro un Sassuolo che fino ad oggi è stata rivelazione di questo campionato. Suso e Kessie demoliscono la difesa emiliana e da annotare anche il primo goal nella Serie A di Samu Castillejo su assist di Calhanoglu. Per il Sassuolo il momentaneo 1-3 è stato siglato da Filip Djuricic.

Continua a sbalordire Krzysztof Piątek del Genoa autore di una doppietta in casa del Frosinone per il suo ottavo sigillo in campionato e quarta vittoria per i genoani. Acquisto azzeccato per i grifoni e per tutti i giocatori del Fantacalcio.

Le altre partite in programma vedono la vittoria del Bologna sull’Udinese per 2-1, il Torino che sbanca Chievo agli ultimi minuti con Zaza, la Fiorentina che si sbarazza dell’Atalanta in una partita dove si sono visti tutti i limiti del Var e il Parma che vince con il minimo sforzo contro l’Empoli con il solito goal di Gervinho.

Nel posticipo del lunedì vittoria della Samp contro la Spal, goal partita del solito Defrel che di questi tempi avrebbe fatto tanto comodo all’attacco della Roma.